"Il Frate"
frammenti


Tramonto


Bella la notte
ed io mi perdo nel suo freddo,
sulla pelle una carezza di luna,
dolce presagio d'un pensiero che s'invola.

E cos mi lancio con ali di vento,
lacrime scintillanti come scia di fata,
puntando la mia faccia sfidante al tramonto dorato,
fino a non sapere pi
dove finisco io e s'arrende lui.



Silouette

Ramo d'albero secco come mano appesa al cielo blu,
resti gelato e teso, indifferente.

Passa un'ape, una farfalla ed io gelosamente le allontano
per non abbandonarti.



Sera

Gl'occhi chiusi ed il cuore acceso,
due manine che si sfiorano tra sogni lievi;
la vita qui si spegne, per riposare appena.

Un sorriso, uno scatto leggero,
qui, nel sonno del tempo, si riaccende il profumo della vita.

Poi un cane abbaia lontano, eco nella valle assolata,
volo d'api che disperde il tempo.



Poulenc

Tra le rocce
un canto
di sterpaglia
al sole.

 
 
  Site Map