Critica:
  • Il giovane pianista ha rapito tutti i presenti e li ha trascinati in ovazioni esternanti il consenso” Luigi Mucciolo
  • “Roggero ha dato un’interpretazione sacrale, quasi ieratica dell’opera, stemperando la vivacità e gli slanci in accenni di sommessa consapevolezza” Marco Francesco Berruti
  • “Affronta la composizione con una padronanza da artista maturo, privilegiando l’appoggio, la contabilità, la ricerca del suono, con esplosioni di energia e pianissimi al limite della possibilità della tastiera” Emilia Giribaldi (NuovaSEBASTIAN2_luglio_2004__ Provincia)
  • "Roggero ha potuto lasciarsi andare in un'esecuzione sanguigna, mandando in visibilio la sala. I fortunati presenti al concerto porteranno con se' i brividi di una straordinaria esecuzione" Sandro Venturini
  • "Roggero che ancora una volta ha trasmesso forti emozioni con le sue trascinanti esecuzioni..." Patrizia Porcellana (Gazzetta)
  • "...ancora una volta dando prova del grandissimo e riconosciuto talento, nonchè della bravura interpretativa..." Manuela Zoccola (Nuova Provincia 15/4/2011)
  • "...dimostrato grande capacità di mettersi in sintonia con il pubblico grazie all'abilità interpretativa..." Paola Filippa (Gazzetta 15/4/2011)
  • "...Roggero ha suonato son sicurezza e vigore regalando agli astanti un bellissimo concerto..." Alberto Bazzano (11/1/2013)



Rassegna stampa:

   
   Scan3



 
 
  Site Map